In vacanza DA SOLI con i bimbi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

In vacanza da soli con i bimbi…non è cosi raro: famiglie con un solo genitore, genitori separati, genitori che fanno vacanza separatamente per tenere i bimbi fuori città più a lungo. Sono tante le ragioni che per scelta o per necessità portano  a stare da soli con i prori bimbi.

In aumento le offerte di vacanze a misura di monogenitore, però resta comunque una situazione non sempre facile soprattutto de i bimbi sono due o più.

Partiamo col dire che è comprensibile che  al genitore single, se la situazione non è serena, potrà costare uno sforzo notevole, ma il nostro compito è quello di cercare di rendere piacevole a nostro figlio un momento di “svago”.

In caso di nostalgia del genitore mancante, meglio non essere intransigenti,  siate comprensivi e attrezzatevi con foto sul telefonino e videochiamate (gli esperti dicono che per i bambini piccoli le immagini aiutano molto)…tutte all’insegna dell’allegria però!!

Un gran regalo che potete fare a tutti è la serenità, sia come stato d’animo (meglio affrontare le cose man mano che si presentano senza ansie e col sorriso) sia come condizione generale.  Quindi concedetevi qualche confort che vi potete permettere. Di solito un momento critico è preparare da mangiare quindi meglio avere un ristorante “easy” o a bufet a breve distanza  o qualche take away.  Oppure altre cose molto personali, ho  provato in prima persona che un figor in camera può migliorare molto la vacanza. e lo stesso vale per qualunque altro piccolo confort che vi farà stare più tranquilli.

Per quanto riguarda le vacanze  tenetevi pronti a cambiare i programmi se necessaio..inutile partire con un bimbo malato o anche per cose più banali. Le necessità dei bimbi piccoli possono cambiare velocemente …se si presenta  o si prefigura una situazione di disagio  reale meglio rivedere i piani  e cambiare “in corsa” per il bene di vostro figlio e per tutti.

O ra un consiglio molto pratico…non portate con voi troppe cose, studiate bene gli oggetti da portare con voi e come trasportarli. Per esempio non portate cose che non riuscireste a tenere anche  con un bimbo in braccio!

E se siete voi che restate a casa? due regole importantissime:

1 non siate apprensivi, si sà che la lontananza forzata può accentuare questo aspetto del carattere, ma vi rovinerete solo la vita, comunicherete ansia ai bimbi  e, molto probailmente, l’altra persona la prenderà come mancanza di fiducia nei suoi confronti.

2 quindi niente angoscia , e cogliete l’occasione per qualche lavoretto domestico in più e, soprattutto,  per godervi un po’ di tempo libero!

Altri suggerimenti? Dateli voi!!!

Aug 05, 2015 | Category: Informazioni generali | Comments: none

 

Leave a Reply




Aiuto per traduzioni

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

A Spasso su Facebook


Categorie




  • Facebook
  • Google+